Link rapidi

Indietro
 

INGEGNERE INFRASTRUTTURE (IMPIANTI CIVILI)

ATM, anche in questo momento difficile, garantisce alla città di Milano il servizio indispensabile di mobilità, con notevoli sforzi organizzativi e operativi. Contemporaneamente, l’Azienda deve guardare avanti con fiducia e responsabilità, lavorando sin d’ora per essere pronta, non appena le condizioni lo consentiranno, ad una piena ripresa delle attività.

In questo contesto si inserisce la selezione per un Ingegnere di Infrastrutture con l’obiettivo di potenziare la Direzione Ingegneria.

La risorsa avrà prevalentemente le seguenti responsabilità:
  • progettazione -dal preliminare all’esecutivo- di impianti civili meccanici, idrico-antincendio e di ventilazione/condizionamento per linee e stazioni della rete metropolitana, depositi, uffici, parcheggi di interscambio;
  • utilizzo di attrezzature e strumenti per l’analisi (distruttiva e non) di elementi impiantistici;
  • analisi tecnica e funzionale di impianti meccanici esistenti correlate alla redazione di certificazioni e dichiarazioni di rispondenza;
  • redazione dei documenti di Sicurezza come PSC e DUVRI;
  • controllo attività imprese terze/assistenza direzione lavori (con ruolo di Ispettore di cantiere e/o Direttore Operativo) su interventi di manutenzione straordinaria e nuova realizzazione di impianti meccanici.                                      
Requisiti preferenziali:
  • iscrizione all’albo Ingegneri e abilitazione a svolgere attività come CSP e CSE;
  • specializzazione in calcoli impiantistici;
  • esperienza di almeno tre anni nel settore dell’ingegneria meccanica con particolare riguardo alla progettazione di impianti meccanici, impianti di sicurezza, impianti antincendio;
  • pregressa esperienza nell’utilizzo di software di progettazione meccanica ed antincendio;
  • ottimo utilizzo del pacchetto office compreso MS project;
  • conoscenza dei principali decreti e norme relative all’impiantistica meccanica;
  • utilizzo CAD/REVIT;
  • capacità di progettare in ambiente BIM;
  • capacità nel saper utilizzare efficacemente strumenti di controllo degli impianti;
  • controllo interventi in esecuzione con redazione di report ispettivi, accettazione materiali, prove strumentali, contabilità lavori;
  • proattività e iniziativa;
  • abilità relazionali e capacità di lavorare in team;
  • visione d’insieme;
  • capacità organizzative e di programmazione.
                                                                                        
Costituiscono titoli preferenziali il possesso dei requisiti di cui all’art. 1 o l’appartenenza alle categorie protette di cui all’art. 18 della legge 68/99.
Il rapporto di lavoro sarà regolato dal RD 148/1931.

 
I candidati/e dovranno presentare autocertificazione relativa ai propri dati anagrafici, ai titoli posseduti, agli impieghi ed esperienze professionali maturate e ad eventuali condanne penali e\o carichi pendenti.        
La selezione, aperta a uomini e donne, è di tipo privato e non dà luogo ad alcun impegno all'assunzione da parte di ATM. La tipologia contrattuale, l'inquadramento e la retribuzione saranno definiti sulla base delle normative contrattuali vigenti all'atto dell'assunzione e delle caratteristiche professionali dei candidati. I candidati che supereranno la selezione dovranno conseguire l’idoneità fisica alla mansione presso la struttura sanitaria designata dalla Società.                                  

 


Business unit
Ingegneria impianti e reti

Questo sito utilizza cookie tecnici, cookies di profilazione e cookies di terze parti per la gestione della navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque elemento del presente sito, esterno a questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.